Chi sono

linda

Curriculum Vitae

Scarica il CV in formato pdf

Mi sono laureata nel 2008 all’Università degli Studi di Padova nell’indirizzo Psicologia Clinico-Dinamica, dopo una laurea triennale nell’indirizzo Scienze Psicologiche della Personalità e delle Relazioni Interpersonali nel medesimo Ateneo.
Sin dai primi anni universitari è cresciuto in me il desiderio di ricercare e conoscere vari aspetti dei funzionamenti della mente umana.
Mi sono dunque interessata di tematiche quali i pregiudizi nei confronti degli omosessuali e della popolazione LGBTI e la formazione del pregiudizio in generale (sia di razza, di status sociale ed economico, di sesso); dell’adolescenza e delle difficoltà che si possono incontrare nel percorso di crescita; il bullismo, il cyber-bullismo, il cyber-bullicidio e il suicidio nelle sue varie e dolorose forme.

Ho avuto la possibilità, mentre studiavo all’estero, di partecipare come osservatrice volontaria alle attività dell’Istituto Australiano per la Ricerca e Prevenzione al Suicidio (AISRAP) e della Clinica di Promozione alla Vita (Life Promotion Clinic) della Griffith University di Brisbane (Australia).
Sempre in Australia, nel 2014, ho conseguito un Diploma nei Servizi Sociali per la Comunità ed ho svolto un tirocinio formativo a contatto con giovani (tra i 12 e i 21 anni) di strada e/o con difficoltà quali violenza familiare, tossicodipendenze, problemi finanziari e psicologici in un Centro Diurno dei servizi per i giovani ( Drop-in Center of Youth Outreach Service) della Salvation Army, Brisbane.

In Italia, ho potuto formarmi nell’ambiente universitario, ricco e stimolante, della Sezione di Psicologia Generale e Psicologia Clinica (Facoltà di Medicina) dell’Università di Ferrara a contatto con il Professor Stefano Caracciolo e dei suoi collaboratori, tra cui il Dr. Stefano Tugnoli.
Durante questi anni ho potuto partecipare a progetti di ricerca sull’empatia, sulla relazione medico-paziente e sul suicidio ed approfondire tecniche di counselling.

Nel 2012 ho collaborato per un breve periodo ad un progetto di ricerca dell’Università di Parma (presso il Dipartimento di Neuroscienze, Sezione di Fisiologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia) su autismo e neuroscienze.
In seguito, ho lavorato come psicologa della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (L.I.L.T) presso l’Unità Operativa di Terapie Antalgiche e Cure Palliative dell’ULSS7 dell’Ospedale di Conegliano, diretta dal dr.Giacomo Venier. Questa collaborazione mi ha dato modo di sviluppare un interesse per l’intervento psicologico in pazienti affetti da dolore cronico, dolore oncologico e per le terapie attualmente in uso. Inoltre, tramite il contatto con lo staff ospedaliero ed il progetto “Ospedale Senza Dolore”, ho potuto comprendere meglio e fare esperienza sulle situazioni di stress lavoro-correlato e di burn out.

Contemporaneamente, in questi anni, ho mantenuto, lavorando come educatrice di adolescenti, un contatto diretto con i giovani.

Il mio interesse volge ad utilizzare la psicologia per aiutare le persone a stare meglio nel loro ambiente e nel loro vivere quotidiano. Credo infatti che tramite l’aiuto ed il sostegno di uno psicologo, una persona può arrivare a conoscere meglio aspetti della propria vita e di sè e che di conseguenza possa integrarsi in maniera più armonica nel proprio ambiente.

Sono SOCIA PLP (Psicologi Liberi Professionisti), è quindi possibile disporre della convenzione CADIPROF (www.cadiprof.it).